Insieme per i tuoi obiettivi!

Assistiamo il cliente nella creazione e nello sviluppo di prodotti, fornendo soluzioni innovative nei principali settori tecnologici come Media Television, ICT, Telco, Automotive e Gaming. Kineton mette a disposizione dei propri clienti innovazione, esperienza e competenza attraverso un’offerta mirata di qualità

Il lato più innovativo dell'ingegneria <

Automotive

Media Communication

Telco

Mechatronics

R&D

IoCars

Automotive

 Impegnata principalmente nel settore automotive, l’area trova la sua dimensione tecnica
nell’ambito del V-Cycle dello sviluppo software embeeded. Tale attività viene svolta per
molti car-maker e Tier-one sia per progetti passenger che industrial e ricopre tutte le ECU
(Electronic Control Unit) presenti sul veicolo.


L’area si compone principalmente di 3 macro competence center, ognuno verticalizzato su una ben definita fase del V-Cycle del software

 Le attività realizzate dal seguente Competence Center si basano sul processo V-Model
che mette in relazione ogni fase dello sviluppo con la sua fase di testing. In particolare,
basandosi su un approccio Agile/Aspice, le attività condotte vanno dall’acquisizione e
sviluppo dei requisiti fino ai test di integrazione e riguardano tutto lo stack software (Basic and Application Layer).


Nello specifico, seguendo interamente il V-cycle, il competence center si occupa di definire le specifiche software e di sistema. Fatto ciò si passa alla definizione ed allo sviluppo dell’architettura software, che può essere fatta eseguendo la metodologia AUTOSAR, e dell’architettura di sistema. Definita l’architettura, si passa allo sviluppo vero e proprio del software che si articola su vari livelli applicando differenti metodologie. In particolare si spazia dalla generazione software per Basic Layer con strumenti Autosar Vector, fino allo sviluppo di modelli per software applicativo con approccio Model Based Design, modelli che poi vengono generati automaticamente in codice C (Autosar e non).


Sviluppati i singoli modelli, al fine di garantire il rispetto dei requisiti di partenza, si
eseguono i seguenti step di integrazione e testing:

  • simulazione Model In the Loop (MIL) e Software In the Loop (SIL);
  • analisi di coverage e verifica di compatibilità con regole MAAB e MISRA;
  • analisi statica di codice;
  • test unitari;
  • integrazione software;
  • test di integrazione.
 

Afferente a tale competence center, sempre per quanto riguarda lo sviluppo software
embeeded, c’è tutta la parte di configurazione e sviluppo dei protocolli di comunicazione presenti sui veicoli (CAN, LIN, Ethernet, etc) e la gestione, in termini di potenza computazionale e di allocazione di memoria, dei microprocessori presenti sulle varie ECU.


Afferisce all’area anche il supporto allo sviluppo di algoritmi di data fusion e controllo per applicazioni ADAS.

 Al fine di realizzare prodotti con elevati standard di qualità, è necessaria una fase di
testing affinché lo sviluppo del software sia compliant agli standard definiti nel settore automotive. Per assolvere tale funzione, considerando uno sviluppo di prodotto dettato da regole di processo definito nel V-Cycle, il competence center “Validation & Verification” ben si inserisce nella parte finale di tale processo, ossia verificare che i contenuti software di ogni ECU a bordo veicolo rispettino gli standard qualitativi. Il competence center ha 
maturato una forte esperienza nel corso degli anni lavorando sia presso gli stabilimenti del cliente che presso i nostri laboratori ed officine; tale esperienza consente al team di avere una forte conoscenza del mondo veicolo, delle funzionalità che ne consentono il corretto funzionamento dello stesso e delle tecniche necessarie affinché le procedure di testing vengano effettuate in maniera precisa e corretta. Tali esperienze consentono al Competence Center di svolgere in totale autonomia attività di testing presso i propri laboratori e le proprie officine rispettando tutti i KPI qualitativi e quantitativi imposti dai clienti.

Nello specifico il competence center svolge le proprie attività di testing sulle principali
tecnologie presenti sul mercato, spaziando dai motori a combustione interna a quelli
elettrici, focalizzandosi sui nuovi trend tecnologici riguardanti i sistemi di assistenza alla guida (ADAS) ed i sistemi infotelematici.
Nel rispetto del V-Cycle, le principali attività di cui si occupa, sono le seguenti:

 

  • progettazione di tutti i requisiti tecnici del sistema, suddivisi in funzionalità di componente, funzionalità veicolari, requisiti di network e diagnostici;
  • scrittura di check-list;
  • esecuzione di test case su veicoli prototipali, banchi integrati e ambiente Hardware In the Loop (HiL), compilando e discutendo i report di validazione con i principali stakeholders del processo. Tale fase prevede l’esecuzione di tutte le norme e gli standard di settore, utilizzando le principali toolchain automotive di Etas, Vector, dSPACE e Mathworks;
  • progettazione dei piani di validazione, in termini di effort e tempistiche, verificandone il rispetto.

 La crescita esponenziale di sistemi embedded e di funzioni di controllo a bordo dei veicoli ha richiesto un forte incremento di risorse di supporto al team “Validation & Verification”, affinché il processo di produzione potesse rispettare i tempi prestabiliti. L’Hardware in the Loop è una delle principali risorse messe a disposizione a tal fine e l’esperienza di Kineton in questo campo è tale da porla ai vertici dei fornitori di riferimento per i nostri principali clienti. Le competenze acquisite negli anni presso gli stabilimenti dei clienti e presso le nostre sedi ci garantiscono autonomia a 360°: dalla scelta del fornitore del sistema HiL, alla messa in funzione ed all’automazione dei test.


Sotto questa competenza ricadono tutte le attività di scelta e configurazione dei sistemi HiL, in particolare il competence center, spaziando tra i principali fornitori del settore (dSPACE, Vector, Mathworks, National Instruments), si occupa della scelta del sistema HiL più adatto al lavoro da svolgere sia in termini di hardware che di licenze software, ottimizzando i costi e scegliendo un prodotto che si adatta perfettamente al fabbisogno dell’attività di testing da eseguire. Scelto il sistema HiL, il team si occupa della progettazione delle interconnessioni fisiche tra il sistema sotto test ed il simulatore e dello sviluppo dei modelli di simulazione di tutti i protocolli di comunicazione presenti nel sistema. Oltre ai modelli di comunicazione e di I/O, il competence center ha maturato negli anni l’esperienza per lo sviluppo dei modelli di simulazione del motore, di specifici componenti e del veicolo sotto test. Preparato il sistema, il team si occupa anche di definire i piani di configurazione HiL, in termini di effort e tempistiche e di sviluppare i test 
automatici con relativa generazione dei reports, garantendo così che il testing possa rispettare elevati standard di affidabilità e possa essere eseguito in minor tempo.


Oltre alle normali attività di configurazione dei sistemi HiL, nel corso degli anni il
competence center si è occupato anche di attività HiL prototipali quali:

  • progettazione e realizzazione di simulatori open loop per ECU automotive;
  • sviluppo progetti elettronici che includono sia il design e la realizzazione di PCB che lo sviluppo SW su microcontrollori embedded per fini HiL (messaggi CAN/LIN, electronic loads, relay box etc.);
  • realizzazione tools SW in Python per HiL management.

 

Media Communication

 Nell’arco degli ultimi 2 decenni si è assistito ad un’evoluzione dello strumento che è da
sempre al centro dell’attenzione degli utenti, il Televisore. Kineton, con l’evolversi del
mondo media e con gli standard che continuano a cambiare, segue e, soprattutto, guida il cambiamento. Il nostro team, grazie alle proprie competenze, è pronto a soddisfare tutte le esigenze del mondo media entertainment, operando su tutte le tipologie di trasmissione del segnale: broadcast, broadband e hybrid.

La crescita delle piattaforme di distribuzione ed utenti sempre più esperti hanno permesso a Kineton di specializzarsi nello sviluppo e nella validazione di applicativi usifruibili su diversi dispositivi: Set Top Box, mobile (smartphone, tablet), connected TV, media TV (Amazon Fire Stick, apple tv), console. 

Kineton partecipa attivamente alla definizione degli standard internazionali ed è
riconosciuta dalle principali associazioni mondiali quali: DVB, HBBTV, ISTQB, HD Forum
Italia, IAB e RDK.

L’area Media offre servizi di validazione, sia relativi alla certificazione hardware dei
dispositivi (set top boxes, Connected TV, Media Player console), sia relativi alla
validazione applicativa, rilasciando i relativi certificati di conformità. Grazie a queste attività è diventata ente certificatore di Tivùsat per l’emissione dei bollini LaTivù, LaTivù4k,
Tivùsat HD e risulta essere uno dei 6 Test Center Europei riconosciuti dall HBBTV
Association.

 Kineton ha realizzato dei prodotti che consentono ai nostri clienti di gestire in modo
dinamico l’offerta multipiattaforma sia in termini di contenuti e Audience measurement (Kineton Audience Measurement Platform), sia in termini di advertising/announcement (Kineton Annonuncement Real-time Platform).

  • KAMP

Kineton Audience Measurement Platform è una piattaforma modulare che permette ai broadcaster di raccogliere informazioni sull’utilizzo dell’applicazione presente sul device, infatti, può essere integrata con qualsiasi applicazione sviluppata (HbbTV, Android, iOS, etc…).
I dati raccolti sono fruibili attraverso una web application, fornita come Saas, ospitata su servizi cloud.

Attraverso la piattaforma l’utente potrà:

  • utilizzare il dato di visione per proporre contenuti, servizi editoriali e/o pubblicitari personalizzati; 
  • analizzare le preferenze, il gradimento, le abitudini di utilizzo e di visione;
  • elaborare dati di consumo dei contenuti televisivi, attraverso l’utilizzo di cookie di profilazione.
 

Tale piattaforma è modulare perché è possibile attivare una o più funzionalità in base alle esigenze del cliente.

Di seguito maggiori dettagli:

  • audience – permette di valutare il comportamento degli utenti finali in base all’utilizzo dell’applicazione:
  • profiling – in base alle informazioni raccolte la piattaforma identifica dei “profili” rappresentati attraverso dei grafici:
  • partecipation – la piattaforma dispone di un CMS per la gestione dei sondaggi e la raccolta dei voti effettuati direttamente dall’applicazione.
 

Lo scopo di KAMP è aiutare i nostri clienti ad essere consapevoli dell’andamento e dell’utilizzo delle proprie applicazioni da parte degli utenti finali, per la definizione di nuove strategie per accrescerne e migliorarne l’audience e l’utilizzo delle applicazioni.

  • KARP

KARP è un ecosistema software progettato e sviluppato da Kineton che consente la
gestione di advertising real-time.
Attraverso la piattaforma i nostri clienti potranno gestire le campagne pubblicitarie in
autonomia e semplicità.


La Dashboard di KARP è ideata per gestire l’advertisement in modo intuitivo ed efficace, oltre a creare, pianificare e lanciare le campagne, è in grado di interfacciarsi con i diversi palinsesti per rendere il processo di creazione delle campagne quanto più integrato possibile a ciò che si sta trasmettendo.
È possibile definire diversi tipi di creatività si voglia, l’unico limite è la fantasia.
La Creazione della campagna prevede anche l’associazione di uno o più assets.


Un’interfaccia dinamica mostrerà tutte le creatività disponibili che l’utente ha
precedentemente caricato.
In tempo reale, l’utente sarà in grado di vedere le statistiche su come sta andando la campagna. Una tabella mostrerà i risultati da monetizzare in base alle regole del CPM.

Utilizzando KARP i nostri clienti potranno gestire le proprie campagne pubblicitarie!

 Il passo più emozionante nello sviluppo di un nuovo design è sicuramente quello di
testarlo e vederlo in azione. Kineton, in base al diverso stato del progetto, esegue test
specifici:

  • Unit Test;
  • Functional Test;
  • Not Functionsal Test;
  • System Integration Test;
  • System Test;
  • Interoperabilità Test;
  • Confirmative Test;
  • No Regression Test;
  • Acceptance Test.
 

I servizi Kineton garantiscono un prodotto di alta qualità, i vari team seguiranno i progetti dalla fase iniziale, fino al suo delivery, ed una volta live ci sarà un team dedicato per tutto il tempo di vita del prodotto. Sviluppiamo e certifichiamo applicazioni su tutte le diverse piattaforme:

  • browser;
  • mobile (smartphone, tablet);
  • SetTopBox (Vodafone TV, Roku, Tim Vision);
  • Smart TV;
  • CTV;
  • Console (Xbox, Playstation);
  • Chromecast,
  • Apple TV

 Kineton si occupa della progettazione e dello sviluppo di applicazioni interattive per
diverse piattaforme e sistemi televisivi embedded quali annoveriamo: TV, STB, Smart TV, Connected TV, Console, dispositivi mobile, Chromecast, assistenti vocali, etc..
A seconda delle esigenze dei nostri clienti, abbiamo sempre la soluzione giusta, adottando tecnologie progressive native, ibride o moderne.

 Infrastruttura per l’ambiente Satellite è composta da:

  • ricevitori professionali;
  • modulatori professionali;
  • 2 MUX professionali DVB-S/S2;
  • HBBTV Carousel;
  • hardware monitoring;
  • CAM professionale, Nagra compliant;
  • CSA-3 ready;
 

su ogni scrivania è disponibile:
o Live Stream 13° Eutelsat – 19,2° Astra;
o Internal distribution signal: 8 differenti transport streams – SD/HD/4K service.

Infrastruttura per l’ambiente Terrestre è composta da:

ricevitori professionali;

  • modulatori professionali;
  • MUX professionali DVB-T/T2.
  • hardware monitoring;
  • HBBTV/MHP carousel;
  • CAM professionale, Nagra compliant;
  • CSA-3 ready.
 

su ogni scrivania è disponibile:
o Live Stream;
o Internal distribution signal.


Infrastruttura per l’ambiente
Over The Top è composta da:

  • Differenti Internet Service Providers (TIM, Fastweb, Vodafone,Next.it, WelcomeItalia, WIND-3, Tiscali, Infostrada, Linkem, BT Italia).
  • 168 Routers per test di integrazione basati sui principali chipset WiFi (e.g. MediaTek, Realtek, Broadcom, Lantiq, Ralink, Icanos, etc).
  • CDN infrastructure.
  • tool per test ABR (QoS, Bandwidth Limitation, etc etc).
 

Nei nostri laboratori abbiamo diversi CTV, STB, smartphone, tablet:

  • +200 decoder;
  • +30 CAM;
  • +250 TV;
  • +300 dispositivi mobili (smartphone, tablet).
 

Mensilmente il parco dispositivi è quindi aggiornato ed è anche possibile effettuare
certificazioni applicative in anteprima sui dispositivi.

 Come funzionano le aziende? Con strumenti e tecnologia efficienti, e li facciamo
funzionare.
I nostri ingegneri del software si occupano del design dello sviluppo di applicazioni
enterprise utilizzando diverse metodologie e tecnologie software. Ci occupiamo della
realizzazione di: applicazioni Web, portali Internet-Intranet, soluzioni stand-alone e client/server, sistemi Enterprise con architettura SOA, sistemi distribuiti basati su micro-servizi.

Progetta tutto ciò di cui hai bisogno:

  • Applicazioni Web e portali Internet-Intranet;
  • Sistemi aziendali con architettura SOA;
  • Sistemi di segnalazione.

 

L’automazione non è mai stata così semplice. Il team di automazione IT fornisce supporto specializzato in specifiche tecnologie, metodologie e in aree più ampie, come il cloud, testing monitoring e alerting.
Al fine di supportare i processi di sviluppo software, Kineton ha progettato KATE – Kineton Automation Engine – una piattaforma innovativa e modulare in grado di supportare le pratiche DevOps e il processo di produzione. KATE ha come obiettivo quello di:

  • colmare il divario tra business e tecnologia definendo criteri di accettazione utilizzando una terminologia aziendale condivisa, semplificando la comunicazione e la collaborazione tra i diversi team e consentendo di identificare rapidamente gli obiettivi da raggiungere;
  • gestire più attuatori per automatizzare l’esecuzione dei test su dispositivi iOS e Android, browser Web, servizi Web e set-top box;
  • accelerare lo sviluppo eseguendo i test manualmente o aumentando la frequenza di implementazione e il controllo continuo dei risultati attraverso test di regressione e
  • automazione;
  • ottimizzare le fasi di sviluppo e test gestendo i requisiti e le specifiche del prodotto

 L’Industria 4.0 sta ispirando una radicale trasformazione dei processi e delle pratiche
industriali, suggerendo e promuovendo l’adozione di nuove tecnologie in grado di favorire l’innovazione. Tra questi, la realtà virtuale e la mixed reality sono quelle che appaiono più vicini alle preferenze e ai gusti dell’utente.

Kineton segue l’intero Realum Virtuality Continuum proponendo ai propri servizi clienti che vanno dalla modellazione 3D di base alla creazione di impostazioni virtuali complete, oltre a quelle miste.

TELCO

 Raggiungere ogni angolo del globo terrestre non è cosa da poco, eppure noi, come popolo unificato, abbiamo superato questo limite.
Ciò che in principio è iniziato con segnali di fumo e piccioni viaggiatori centinaia e
centinaia di anni fa è ora diventato la complessa rete di telecomunicazioni che ha appena
iniziato a crescere e svilupparsi.

Kineton non è estraneo al settore; lascia che ti mostriamo cosa facciamo

Non è sempre facile immaginare come nuove soluzioni hardware e software possano entrare nel paradigma moderno in modo da affrontare contemporaneamente qualsiasi problema possa sorgere. 

Per non parlare del 5G, sempre più spesso sentiamo parlare di questa nuova tecnologia.

Ma cosa la rende così rivoluzionaria? Dopo le varie evoluzioni della tecnologia 4G fino all’ LTE-A, oggi vediamo nascere ed evolvere questo nuovo modo paradigma su cui saranno basate tutte le future comunicazioni mobili.

A noi piace stare in linea con i tempi e Kineton è lì pronta ad aiutarti.
Supportiamo i nostri partner a identificare i problemi, definendo la giusta priorità e suggerendo soluzioni proattive al problema.

Ci occupiamo di:

  • test delle applicazioni;
  • test di interoperabilità radio (GSM/UMTS/HSPA/LTE/ VoLTE, GPS e WI-FI.);
  • certificazione USIM.
 

Inoltre, progettiamo e sviluppiamo moduli client per la valutazione della qualità dell’esperienza utente e della qualità del servizio attraverso:

  • la raccolta dati;
  • il monitoraggio della rete in tempo reale;
  • l’identificazione dei diversi comportamenti di utilizzo degli smartphone;
  • l’analisi, la misura delle prestazioni della rete.

 Kineton segue da sempre DAB+ e può supportare il cliente durante le attività di
certificazione e validazione delle tecnologie Digital Audio Broadcasting attraverso la
moderna strumentazione In-House che possediamo. Tuttavia il nostro spirito è quello di espandere e potenziare continuamente le nostre risorse.
Siamo in grado di riprodurre in modo agevole Digital Audio Broadcasting (DAB), nonché i precedenti FM con Radio Data System (RDS) e segnale radio AM.
Disponiamo infatti di un Head End per il completo supporto alle tecnologie DAB+.

 Il Bluetooth è uno standard presente ormai da diverso tempo e viene implementato in tutta una serie di devices, presente nella variante Low energy (es. nei dispositivi wearable).
È uno standard che serve alla trasmissione di dati tramite reti ad-hoc senza fili
permettendo a due device di scambiarsi file e informazioni senza bisogno che sia un
collegamento fisico. Kineton è in grado di supportare il cliente durante l’integrazione di questo standard potendo validare le funzionalità tipiche dello standard.

Il laboratorio è dotato inoltre di strumentazione professionale per la misurazione delle
performance e la verifica della compatibilità secondo le direttive Bluetooth

 Conosciuto come l’internet delle cose. L’IoT offre la possibilità di connettere ad internet diverse tipologie di oggetti presenti nelle nostre case.

Negli ultimi anni grazie alla spinta di Google, Amazon ed Apple tutti i dispositivi quali
frigoriferi, condizionatori, prese, luci possono essere comandati tramite un click.
Kineton oltre a dotarsi di queste tecnologie è sempre attenta al tema dell’innovazione e vanta un ottimo know how.

Nei nostri lab è possibile validare e certificare l’integrazione con i dispositivi IoT
relativamente a:

  • assistenti Domotici (Google Assistant, Alexa, Siri);
  • protocolli MQTT (MQ Telemetry Transport or Message Queue Telemetry Transport);
  • protocolli Zigbee e ZWave;
  • dispositivi quali prese, luci, sensori, termostati etc. di diversi vendors (Philips Hue, Netamo, Tado, Broadlink, Shelly, etc.).

 Come tutte le tecnologie anche il modo WI-FI è sempre in continua evoluzione, e Kineton si prepara e costruisce insieme alle esigenze dei vari clienti dei lab ad Hoc per identificare analizzare e supportare l’interoperabilità dei devices (mobile ed industriali) alle nuove esigenze.

Il team Kineton effettuata il processo di testing spaziando dai test di compatibilità a quelli di performance. I nostri lab ad-hoc sono dotati di infrastrutture wireless sia a livello Enterprise che Stand-alone delle aziende leader sul mercato in linea con le ricerche del Gartner Magic Quadrant.

Nel dettaglio vengono eseguiti:

  • test degli standard di Trasmissione;
  • test standard Security;
  • test standard Handover;
  • test di Performance.
 

Siamo in grado di riprodurre qualsiasi architettura e configurazione Wireless grazie ai
nostri Ingegneri.
I laboratori Kineton vantano di tecnologie all’avanguardia, tecniche innovative e il nostro team dedicato è formato di ingegneri altamente qualificati.

SKILLs:

  • ISTQB engineers;
  • system integrators;
  • Agile PMs and Scrum Master;
  • Cisco Certified;
  • Amazon Aws partners;
  •  Google technologies.

Nei nostri laboratori, ci occupiamo di:

  • convalida applicazioni web e mobile;
  • supporto per il delivery in ambiente di produzione di nuovi devices;
  • certificazione delle performances dei DUT (devices under test);
  • gestione e certificazione della parte backbone;
  • gestione e monitoraggio dell’applicazione live 24/7;
  • gestione delle Infrastrutture Software Defined Network.
 

Supportiamo i nostri clienti in ogni fase del ciclo di vita del software:

  • analisi dei requisiti;
  • scrittura di BAT, ATP e UAT;
  • test dell’applicazione;
  • convalida dell’interfaccia utente;
  • analisi dei risultati;
  • segnalazione delle anomalie rilevate

Mechatronics

 Il mercato industriale sta entrando in una nuova era, guidata dall’IoT e dalla connettività
globale. Tutti i settori stanno adottando le capacità dell’Industria 4.0, come l’automazione,
la robotica per migliorare la qualità, ridurre i costi e stimolare la competitività. In questo
ambiente in rapida evoluzione, gli operatori devono affrontare una vasta gamma di sfide,
dall’innovazione dei processi produttivi allo sviluppo di nuovi servizi. Ciò favorisce nuovi
approcci e nuove attività, che richiedono nuove competenze. Kineton ha organizzato, per
andare incontro alle nuove esigenze, una nuova area di business: quella della
Meccatronica, che si prefigge di abbracciare più campi di applicazioni, quali il ferroviario, il
settore spaziale, il manufatturiero ed il termotecnico.

Con le preoccupazioni legate al tema della sicurezza e gli investimenti che catalizzano
l’attenzione a livello globale, tutti questi settori sono chiamati a modernizzare le loro
capacità. Il settore spaziale sta attraversando una fase di riorganizzazione industriale,
mentre l’esplorazione spaziale, lo smaltimento dei detriti e l’applicazione dei droni in zone
abitate stanno aprendo nuove prospettive. Insieme alle nuove esigenze del cliente, come
la protezione dagli attacchi informatici, e all’emergere di concorrenti non tradizionali,
questo scenario sta mettendo sotto pressione i soggetti già operanti nel settore della
difesa globale e nella catena del valore in ambito spaziale. In campo termotecnico, le
soluzioni IoT stanno trasformando il nostro modo di vivere e lavorare in tutti gli ambienti.
Anche il settore del riscaldamento propone ormai piattaforme connesse e digitali, che
permettono integrazione ed efficienza. L’Internet of Things applicato al settore del
riscaldamento permette di interconnettere e semplificare, garantendo risparmi in bolletta e diminuzione di emissioni.

 I sistemi per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria possono
raggiungere la massima efficienza soltanto se il loro uso è ottimizzato da un sistema di controllo. Quest’ultimo regola i parametri e le impostazioni del sistema di riscaldamento e li gestisce a seconda delle necessità richieste. I sistemi sono interessati da una o più variabili in ingresso ed in uscita, quali ad esempio mandata gas o la temperatura esterna.

Nello specifico, seguendo interamente il V-cycle, il competence center si occupa di definire le specifiche software e di sistema, fatto ciò si passa alla definizione ed allo sviluppo dell’architettura software, che può essere fatta eseguendo la metodologia AUTOSAR, e dell’architettura di sistema. Definita l’architettura, si passa allo sviluppo vero e proprio del software che si articola su vari livelli, applicando differenti metodologie. In particolare si spazia dalla generazione software per Basic Layer con strumenti Autosar Vector, fino allo sviluppo di modelli per software applicativo con approccio Model Based Design, modelli che poi vengono generati automaticamente in codice C (Autosar e non).

Sviluppati i singoli modelli, al fine di garantire il rispetto dei requisiti di partenza, si
eseguono i seguenti step di integrazione e testing:

  • simulazione Model In the Loop (MIL) e Software In the Loop (SIL);
  • analisi di coverage e verifica di compatibilità con regole MAAB e MISRA;
  • analisi statica di codice;
  • test unitari;
  • integrazione software;
  • test di integrazione.

Afferente a tale competence center, sempre per quanto riguarda lo sviluppo software
embeeded, c’è tutta la parte di configurazione e sviluppo dei protocolli di comunicazione presenti sui veicoli (CAN, LIN, Ethernet, etc) e la gestione, in termini di potenza computazionale e di allocazione di memoria, dei microprocessori presenti sulle varie ECU.

Afferisce all’area anche il supporto allo sviluppo di algoritmi di data fusion e controllo per applicazioni ADAS.

 Il nostro team di ingegneri ha collegato il sistema di controllo ad un sistema real-time per
la simulazione di una caldaia domestica, per testare e verificare diversi tipi di condizioni,
incluse quelle più estreme che potrebbero causare danni al sistema durante i test
meccanici tradizionali. Il team ha sviluppato un meccanismo in grado di affrontare questo
tipo di approccio software con tre primari obiettivi per un test di successo:
verificare la funzionalità del sistema di controllo in diverse condizioni, inclusi
condizioni ambienti estremi non facilmente replicabili;
verificare i risultati dei vari test secondo i requisiti stabiliti, per assicurare una
completa copertura delle possibili casistiche;
test di regressione per validare rapidamente le diverse fasi di progettazione.
Per ottenere questi risultati, il nostro team di ingegneri ha utilizzato un approccio di tipo
Hardware-In-the-Loop (HIL) di provenienza dal mondo automotive, dove Kineton vanta
anni di esperienza. Sul sistema real-time sono state implementate in Labview le principali
dinamiche di interesse di una caldaia, quali generazione del calore, consumo di gas,
rapporto tra carburante e comburente mentre per il sistema di controllo si sono perseguite
diverse strade. La prima ha previsto l’utilizzo di un sistema di controllo commerciale da
testare; la seconda è stata adottata una scheda
general purpose su cui si sono
implementare delle strategie innovative, puntando ad ottimizzare le prestazioni.
Nello specifico il competence center svolge le proprie attività di testing sulle principali
tecnologie presenti sul mercato, spaziando dai motori a combustione interna a quelli
elettrici, focalizzandosi sui nuovi trend tecnologici riguardanti i sistemi di assistenza alla
guida (ADAS) ed i sistemi infotelematici.

Nel rispetto del V-Cycle, le principali attività di cui si occupa, sono le seguenti:

  • progettazione di tutti i requisiti tecnici del sistema, suddivisi in funzionalità di componente, funzionalità veicolari, requisiti di network e diagnostici;
  • scrittura di check-list;
  • esecuzione di test case su veicoli prototipali, banchi integrati e ambiente Hardware In the Loop (HiL), compilando e discutendo i report di validazione con i principali stakeholders del processo. Tale fase prevede l’esecuzione di tutte le norme e gli standard di settore, utilizzando le principali toolchain automotive di Etas, Vector,
  • dSPACE e Mathworks;
  • progettazione dei piani di validazione, in termini di effort e tempistiche,
  • verificandone il rispetto.

 Il nuovo sistema di verifica sviluppato è composto da un vero sistema di controllo e dal sistema HIL che simula le operazioni di una caldaia domestica. Il sistema HIL è in grado di rappresentare ogni condizione operativa della caldaia impostando parametri fisici come portata impianto o resistenza termica. Inoltre è in grado di impostare i parametri dei componenti di potenza, incluse le condizioni di errore o gli scenari di test come combinazioni di portata di carico e pressione pompa. Modificando un parametro del test, il sistema HIL può facilmente simulare scenari di test complessi come la perdita di carico oppure un guasto di un componente elettronico che potrebbe danneggiare l’hardware fisico. Quando l’operatore richiede un pattern di test, il sistema HIL risponde nel medesimo modo in cui risponderebbe la caldaia e la risposta del sistema può quindi essere confrontata con le previsioni per validare che il controller gestisca con sicurezza il test.

Per la realizzazione del sistema HIL è stato scelto un sistema hardware basato su dispositivi Compact RIO della National Instruments con chip FPGA. I moduli
eseguono un modello rappresentante il comportamento simulato della caldaia, con i
software programmati in NI LabVIEW e NI Veristand 

Sotto questa competenza ricadono tutte le attività di scelta e configurazione dei sistemi HiL, in particolare, il competence center, spaziando tra i principali fornitori del settore (dSPACE, Vector, Mathworks, National Instruments), si occupa della scelta del sistema HIL più adatto al lavoro da svolgere, sia in termini di hardware che di licenze software, ottimizzando i costi e scegliendo un prodotto che si adatta perfettamente al fabbisogno dell’attività di testing da eseguire. Scelto il sistema HIL, il team si occupa della progettazione delle interconnessioni fisiche tra il sistema sotto test ed il simulatore e dello sviluppo dei modelli di simulazione di tutti i protocolli di comunicazione presenti nel sistema. Oltre ai modelli di comunicazione e di I/O, il competence center ha maturato negli anni l’esperienza per lo sviluppo dei modelli di simulazione del motore, di specifici componenti e del veicolo sotto test. Preparato il sistema, il team si occupa anche di definire i piani di configurazione HIL, in termini di effort e tempistiche e di sviluppare i test automatici con relativa generazione dei reports, garantendo così che il testing possa rispettare elevati standard di affidabilità e possa essere eseguito in minor tempo.

Oltre alle normali attività di configurazione dei sistemi HIL, nel corso degli anni, il
competence center si è occupato anche di attività HIL prototipali, come:

  • progettazione e realizzazione di simulatori open loop per ECU automotive;
  • sviluppo progetti elettronici che includono sia il design e la realizzazione di PCB che lo sviluppo SW su microcontrollori embedded per fini HIL (messaggi CAN/LIN,
  • electronic loads, relay box etc.);
  • realizzazione tools SW in Python per HIL management.

 Negli ultimi anni la ricerca in ambito dei trasporti, da quello automobilistico a quello
ferroviario e aeronautico, è sempre più interessato allo sviluppo di sistemi elettrici o ibridi e ai vantaggi in termini di emissioni e consumi. La sfida è quella di combinare i classici motori a combustione interna con delle macchine elettriche in modo da liberare, seppur non completamente, il motore a combustione dall’onere di fornire energia. Nel settore automobilistico, ad esempio, pochi modelli di veicoli ibridi sono in commercio, mentre sono già molto diffusi, all’interno dei veicoli con motore a combustione tradizionale, i sistemi start/stop che consentono di avere vantaggi in termini di consumi spegnendo il motore quando il veicolo è fermo. Nello sviluppo di queste applicazioni diventa sempre più importante utilizzare macchine elettriche che consentano di avere buone prestazioni per migliore l’efficienza del sistema totale. Per i motivi elencati si sta diffondendo l’integrated starter-generator (ISG), che sostituisce sia il motorino di avviamento che l’alternatore senza nessun peggioramento o addirittura con vantaggi in termini di costi e di performance. Infatti lo scopo principale dell’ISG è quello di migliorare le performance del sistema eliminando lo starter (che ha senso solo nella prima fase di avviamento, ma che dopo diventa solo un carico passivo) e l’alternatore (che può presentare problemi di manutenzione dovuti alle spazzole presenti in alcuni rotori e che presenta un rendimento relativamente basso).
Obiettivo del progetto di Kineton è stato proprio lo studio di un prototipo di un ISG
realizzato con un motore brushless. Questo è stato connesso a un motore DC, che ha
consentito di simulare il motore a combustione della catena di alimentazione di un veicolo.

Lo scopo del progetto è stato quello di implementare un controllo in tensione quando l’ISG funziona da generatore. In particolare, è stato dapprima modellato in ambiente Matlab un motore brushless e successivamente la sua caratterizzazione per ricavare i parametri elettromeccanici. In seguito è stato implementato un controllo per gestire il
motogeneratore brushless in fase di generazione, nel dettaglio è stato implementato
l’algoritmo Six Step Modulation (SSM) su microcontrollore STM32, volgendo lo sguardo
alle periferiche utilizzate e alla loro configurazione.

Research and development

 Kineton fa molto di più che test e validazione: i progetti che escono dai nostri laboratori avanzati
sono i più innovativi mai visti, grazie anche al nostro
costante rapporto con le migliori
università locali e con i loro migliori laureati
. Ecco alcune delle nostre azioni:

SICUREZZA AVANZATA E QUALITÀ DELLA TECNOLOGIA DELLA VITA

Man mano che le città evolvono, aumenta anche la tecnologia che le alimenta. Kineton garantisce che il nostro nuovo mondo sia tanto sicuro quanto efficace in modo che tutti noi possiamo godere dei miglioramenti nella qualità della vita che questa età avanzata porta.

  • Internet delle cose: sistemi intelligenti e connessi
  • Guida autonoma cooperativa
  • Riconoscimento di modelli, data mining e machine learning nella costruzione di sistemi decisionali
  • Applicazioni e servizi nei settori della sicurezza, della mobilità e dell’assistenza sanitaria
  • Manutenzione predittiva

CLOUD COMPUTING

Potrebbe sempre esserci il sole nella nostra sede di Napoli, ma ciò non significa che non ci siano nuvole. Il cloud è sempre lì per chiunque, ovunque e ogni volta che ne hai bisogno. Kineton è all’avanguardia nella progettazione di prodotti e nella fornitura di servizi che consentiranno ai nostri partner e utenti di goderne appieno.

  • Servizi cloud (SaaS, IaaS, PaaS)
  • DevOps on Cloud
  • Applicazioni di apprendimento automatico

Gestione sicura delle risorse virtualizzate

TECNOLOGIA DI AUTOMAZIONE AVANZATA

Il software è buono solo come gli ingegneri dietro le quinte che lo hanno realizzato. Kineton si assicurerà che i nostri partner traggano il massimo dal loro software, utilizzando un’automazione avanzata per ottimizzarne la qualità.

  • Test basati sull’apprendimento
  • Tracciabilità tra requisiti, modello e prove
  • Determinare il set minimo di test per ridurre i tempi di esecuzione
  • Copertura ottimale dei test

 La comunicazione tra apparecchi e altri dispositivi è solo una parte dell’Internet of Things che lentamente cambierà tutte le nostre vite.
Sicurezza, efficienza, economicità: Kineton è in prima linea in tutto, utilizzando le reti di sensori wireless, la connettività e gli algoritmi di apprendimento automatico per realizzare tutto.
Kineton progetta, sviluppa e costruisce servizi e sistemi intelligenti che fanno apparire il presente come roba da fantascienza.

 In Kineton, sappiamo come virtualizzare e mettere in comune le risorse IT nel cloud al fine di
aumentare la flessibilità, l’agilità e l’efficacia dei costi.

  • Progettiamo e implementiamo piattaforme DevOps  su cloud per raggiungere gli obiettivi di integrazione continua, sviluppo, sviluppo, implementazione, test e fasi di rilascio  
  • Analizziamo, progettiamo e miglioriamo soluzioni per la protezione dei dati e la condivisione sicura delle informazioni nel cloud
  • Progettiamo e realizziamo piattaforme cloud per città intelligenti

 Non essere mai compiacente. Cercare sempre la grandezza. Uno dei nostri tanti motti.
Kineton si impegna a migliorare sia la velocità che la qualità del test del software, e lo facciamo minimizzando i costi, massimizzando l’efficienza e riducendo il tempo e le risorse impiegate.

  • Progettiamo e implementiamo piattaforme di test per gestire i test attraverso l’automazione e la razionalizzazione dell’intero processo di validazione
  • Analizziamo, progettiamo e implementiamo piattaforme basate sul paradigma dei test basati sull’apprendimento (LBT) Ci occupiamo di progettazione e pianificazione delle attività ottimali per massimizzare la copertura nel processo di test del software
  • Definiamo le metriche necessarie per la determinazione della copertura del test

IOCARS

L’auto connessa, ossia un veicolo in grado di accedere alla rete Internet, di comunicare con dispositivi intelligenti, con altre auto e l’infrastruttura stradale nonché di raccogliere dati in tempo reale da fonti eterogenee, gioca un ruolo fondamentale nell’Internet of Things (IoT). In questa direzione, Kineton ha depositato un marchio, IoCars, il cui nome sottolinea la nostra volontà di far parte della rivoluzione digitale che ha investito il settore automotive. Alle auto di oggi si chiede di alleggerire i guidatori dalle operazioni più stressanti ma necessarie per la guida, e allo stesso tempo di fornire loro interessanti funzioni di intrattenimento. Allo stesso tempo, devono essere rispettare le norme più severe in materia di sicurezza e di affidabilità. In questo contesto, Kineton offre servizi di consulenza tecnologica circa la progettazione, lo sviluppo e la validazione di funzionalità di In-Vehicle Infotainment e di telematica.

Il sistema di infotainment è l’unità responsabile di fornire informazioni ed intrattenimento al conducente e ai passeggeri per beneficiare di una migliore esperienza a bordo del veicolo. Il progresso tecnologico nel settore automobilistico ha portato all’introduzione di sistemi di infotainment con caratteristiche sempre più innovative al fine di soddisfare le crescenti aspettative dei clienti in termini di connettività, intrattenimento e servizi digitali. A riprova di quanto detto, come è cresciuto l’utilizzo di smartphone, ugualmente è cresciuto il desiderio da parte dei conducenti di poterli utilizzare allo stesso scopo in auto. Pertanto, una delle sfide principali è quella di ricostruire la gran parte dei servizi usufruibili attraverso lo smartphone nei sistemi di infotainment e al contempo di garantire un’esperienza di guida sicura.
 
In qualità di partner per le soluzioni di infotainment, forniamo supporto end-to-end per l’intero ciclo di vita del prodotto, con particolare attenzione alla progettazione di HMI/UI/UX, all’architettura del prodotto, alla selezione delle tecnologie, al software di infotainment, all’integrazione di smartphone e veicolo e di servizi di terze parti, alla validazione del prodotto e al supporto ingegneristico.

L’unità di controllo telematico (TCU) è l’unità che include, a bordo veicolo, una varietà di interfacce elettriche, di posizionamento e wireless come GNSS, LTE (4G), Wi-Fi, Bluetooth, CAN, USB ed Ethernet per fornire servizi di connettività. 
Il sistema in oggetto è in grado di collegare il veicolo al cloud per la fruizione di servizi digitali, aiutare a mantenere la sicurezza del conducente e dei passeggeri, accedere ad informazioni e contenuti sensibili come la localizzazione e/o a contenuti di intrattenimento, effettuare un controllo remoto del veicolo e consentire, inoltre, la chiamata di emergenza automatica in caso di incidente.
 
In qualità di partner per la soluzione di controllo telematico, offriamo supporto nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni software con particolare attenzione all’architettura, allo sviluppo e al la validazione del software, alla selezione delle tecnologie e all’integrazione con piattaforme cloud.